arch.vittoria ribighini

progettazione e arredamento

LA VIA MAESTRA >> CIRIACO PIZZECOLLI

Grande interesse per questo primo incontro del ciclo dedicato all'antica Via Maestra di Ancona (Via Pizzecolli). A farci conoscere colui al quale è intitolata questa bellissima e storica strada, Ciriaco Pizzecolli appunto, le parole di Michele Polverari:

"Nella prima metà del Quattrocento un anconitano solca ripetutamente il Mediterraneo Orientale, all’inizio per far quattrini, poi per inseguire un sogno.
Prima di diventare il “padre dell’archeologia” Ciriaco Pizzecolli viaggia per mercatura, mercante rampollo di mercanti. Tocca quasi tutte le regioni del mondo conosciuto, ma la frequentazione delle genti, delle terre più lontane, non esaurisce i suoi interessi. Lo affascinano le vestigia grandiose del passato che incontra nei viaggi in Italia, in Dalmazia, in Grecia, in Asia Minore, in Siria, in Egitto. Ciriaco archeologo, raccoglitore di epigrafi, è un mercante che conosce il valore dello spazio e del tempo. I viaggi e gli studi sono la sua moneta per accedere alla cittadinanza del mondo e della storia".

 Attraverso le parole dello stesso Pizzecolli:

"Spinto da un forte desiderio di vedere il mondo, ho consacrato e votato tutto me stesso, sia per completare l'investigazione di ciò che ormai da tempo è l'oggetto principale del mio interesse, cioè le vestigia dell'antichità sparse su tutta la Terra, sia per poter affidare alla scrittura quelle che di giorno in giorno cadono in rovina per la lunga opera di devastazione del tempo a causa dell'umana indifferenza… "
[Ciriaco Pizzecolli - (Ciriaco d'Ancona) 1391-1452].


È stato un onore avere con noi il grande maestro Valeriano Trubbiani a quest'inaugurazione: dell'artista sono stati esposti 7 (su 14) dei disegni realizzati nel 1990-91 dall'artista per la mostra “Mediterranea - Ciriaco d'Ancona” e proprietà della Pinacoteca Comunale “Francesco Podesti”; in più 4 disegni inediti sono stati realizzati appositamente dal Maestro Trubbiani. Le opere saranno esposte nel nostro show-room per un mese.

Valeriano Trubbiani
II. 1411-1412
CYRIACO D'ANCHONA ANCHONAM SALUTAT
Disegno su carta rossa dilavata e inchiostri
1990, cm. 100x70
Ciriaco osserva e studia l'Arco di Traiano. Lambendo lo spazio portuale costeggia e corteggia il paesaggio di Ancona meditando altri mari lontani da solcare con una nave misteriosa come una lignea fortezza. Il bagliore di un “flash” illumina la scena. Impallidisce la cattedrale. Alti i remi come antenne. Transita una cometa.

 

Valeriano Trubbiani
XII. 1452
SOLITARIUS CYRIACUS IN ULTIMUM-LONGUM ITER
Disegno su carta rossa dilavata e inchiostri
1991, cm. 110x80
Scende la luna e si scolora la carta. Si scolora il mare livido e corruso. Si scolorano i filamenti di nuvole scariche di tempeste. Si scolora la vita di Ciriaco. Si scolora il bianco veliero fantasma che transita solitario all'orizzonte di un mare prossimo alla bonaccia. É il grande, ultimo, lunghissimo viaggio, senza meta. Fine.

 

Il successo di questo primo incontro ci inorgoglisce e ci fa sperare in un risveglio della nostra bella città. Ringraziamo tutti i partecipanti, meravigliosi nel dimostrare affetto e curiosità per la nostra amata Ancona.
Un grazie speciale a Michele Polverari, fantastico nella sua presentazione di un personaggio tanto importante e affascinante. Ringraziamo per la partecipazione e il supporto Paolo Marasca, Assessore alla Cultura del Comune di Ancona. L'evento, come gli incontri che seguiranno, è stato organizzato con la preziosa collaborazione di Antonella Morico.

Vi aspettiamo al prossimo appuntamento lasciandovi con le parole del maestro Valeriano Trubbiani, che ringraziamo per averci commosso, fatto ridere e fatto riflettere: "La città di Ancona ci appare come una nave nell'atto do salpare".

 

 

arch. Vittoria Ribighini
via Pizzecolli, 2 - via della Catena, 2 | Ancona
Tel. e Fax (+39) 071 204 311 | info@vittoriaribighini.it
p.iva 00843020421

 


COOKIE POLICY | CREDITS

© 2015 arch. vittoria ribighini

Utilizzamo i cookie per migliorare l’esperienza degli utenti. Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.