NIDI

Un luogo in cui design, architettura, arte, cultura prendono spunto dalla natura e dalla forma e funzione dei NIDI

Tutti gli esseri viventi, in natura, con amore, costruiscono il proprio nido.

Dal termine evocativo di una linea di arredamento per bambini, l’idea di un evento all’insegna del gusto di costruire, con le proprie mani, piccole casette per uccellini, in un gesto di comune empatia e di un più stretto rapporto con la natura.

Una serata all’insegna del divertimento per i più piccoli.

Una riflessione sul concetto di “casa”, “abitare”, “città-luogo” nell’intervento del Prof. Antonio Luccarini, che ringraziamo di cuore.

FOTOGALLERY

IL NOSTRO MONDO DI NIDI

NIDI by Battistella

Nidi, una collezione di camere per bambini vicine alle esigenze dei loro piccoli abitanti. Un gioco con tanti protagonisti: accessori, complementi, materiali, colori. Tante mini-collezioni, ognuna con la propria storia da inventare ogni volta: la vicinanza con la natura di Woody, la libertà d’espressione di Graphic, i dolci sogni di Soft.

Sullo sfondo, librerie, armadi, letti, scrivanie e complementi versatili e sicuri come quelli dei grandi.

L’evento

Il nome della nuova collezione di arredamento per gli spazi dei ragazzi Battistella NIDI diventa lo spunto per una riflessione più’ ampia sullo “spazio dell’uomo” : dalla natura, dalla cura con cui gli uccelli costruiscono i propri nidi, prendono esempio il design e l’architettura per proporre materiali forme e costruzioni in sintonia con questo rinnovato bisogno di ricerca della verità’ delle cose.

Sullo sfondo, librerie, armadi, letti, scrivanie e complementi versatili e sicuri come quelli dei grandi.

Rifugi Urbani

L’evento organizzato da Arch. Vittoria Ribighini ha visto decine di bambini all’opera nella costruzione di casette-rifugio per gli uccellini urbani.

PAOLA LENTI – Come NIDI sospesi

Le sedute a sospensione della linea ADAGIO di Paola Lenti, marchio storico Vittoria Ribighini per indoor e outdoor.
http://www.paolalenti.it

Il letto a nido Birdnest

Il GIANT BIRDNEST FOR BREEDING NEW IDEAS è una creazione dello studio israeliano O*GE. Disponibile in 3 varianti, realizzate su ordinazione, la più grande delle quali ha un diametro di ben 4,5 metri e può ospitare fino a 16 persone contemporaneamente. Concepito come uno spazio per socializzare, più che un letto vero e proprio, è un divertente elemento d’arredo con tutti i vantaggi dell’enorme superficie disponibile. La forma e il disegno lo rendono adatto ad ospitare più persone alla volta e in diverse posizioni, ad esempio per dormire, lavorare, sedersi a chiacchierare, oppure giocare: il letto gigante “Giant Birdnest” è un parco giochi ideale per i bambini!
http://www.oge-group.com/?portfolio=giant-birdsnest-4-breeding-new-ideas

I nidi di Jason Fann

In questi rifugi si può sperimentare come ci si sente a dormire come degli uccelli: le strutture sono realizzate solo ed esclusivamente con rami raccolti nei boschi e foreste locali: un’esperienza che avvicina alla natura, oltre che un’avventura da condividere. Il nido che l’artista ha costruito a Treebones può ospitare fino ad 8 persone.

Lo stadio di Pechino

Lo stadio nido di Pechino: un esempio di come l’architettura sia influenzata da questa meravigliosa forma naturale. Lo stadio olimpico di Pechino ha ospitato le olimpiadi del 2008, è stato realizzato dagli architetti svizzeri Herzog & de Meuron. Lo stadio ha come principale caratteristica la sua copertura, indipendente dalla struttura interna, che rende lo stadio paragonabile ad un nido. Una mastodontica griglia di elementi d’acciaio chiusa da uno strato di materiale semi-trasparente. Essa inoltre dispone di un sistema di recupero dell’acqua piovana e di protezione dell’interno dal vento.

WOODY – Nidi BATTISTELLA

Tommy e Peter, 6 anni: “La neve è come una nuvola, è morbida e diventa tutta acqua”.

GRAPHIC – Nidi BATTISTELLA

Andrea, 11 anni: “Le impronte sono strane: anche se le mani sono le stesse loro cambiano sempre”

SOFT – Nidi BATTISTELLA

Sofia, 7 anni: “Le farfalle sono come dei fiori che volano”.

I nidi di Nils Udo

“La Natura è l’arte di cui siamo parte” sembra affermare Nils-Udo, artista bavarese con le sue installazioni ed opere fotografiche. Rappresentante dell’Art in Nature, un movimento internazionale che coniuga le intenzioni della Land Art, con una visione più romantica ed ecologica che ha della natura, Nils-Udo lavora con materiali naturali, sul posto utilizzando quello che la natura mette a disposizione, bacche, foglie, bastoni, usa il movimento dell’acqua, la crescita delle piante,la bellezza della natura e del paesaggio, delicatamente li altera con il suo intervento.

Stork Nest Farm

Il progetto dello studio di architettura SGL Projekt ha evidenti richiami con i nidi di cicogne. La struttura, situata nella Repubblica Ceca, è un centro ricreativo con albergo e centro ippico. La giostra, protetta da una struttura di legno e vetro, è decorata con intrecci di rami, prendendo spunto dai numerosi nidi che le cicogne costruiscono sugli edifici della zona.

NEST REST di Dedon

Gli ideatori di NESTREST, una navicella sospesa nuova e innovativa intrecciata con fibra DEDON di dimensioni extra, Daniel Pouzet e Fred Frety sono due tra i più intriganti designer di Parigi. Grazie alla sua struttura armoniosa, accogliente e protettiva, NESTREST trasforma il tipico divano da giardino in una mini-architettura, in un luogo sospeso, appartato, avvolgente, che culla e rassicura come un abbraccio, ideale per momenti di relax, meditazione e conversazione en plein air. Protegge e nasconde dagli sguardi indesiderati dall’esterno, mentre dall’interno si può guardare quasi liberamente al di fuori. Un vero e proprio nido, accogliente e discreto.
http://www.dedon.de/it/collezioni/detail/collection/nestrest-175/hanging-lounger-1415/chalk-75.html

NEST di Nina Bruun

Opera della designer danese Nina Bruun, la seduta prende spunto dal design di un nido e ne ripropone il comfort, la protezione e il calore. Nest Chair: la sedia composta da tante strisce di legno di betulla di vari spessori intrecciate e circondano la struttura portante della seduta.
http://www.ninabruun.com/ninabruun.com/NEST.html

I nidi di SHARON BEALS

La fotografa Sharon Beals ha dedicato un’intera serie delle sue opere al concetto di nido.
http://sharonbeals.com/

IMU di Davide Groppi

IMU: l’illuminazione per esterni di Davide Groppi, marchio storico di Vittoria Ribighini per l’illuminazione. La lampada da esterni richiama le casette per uccellini…proprio come quelle che abbiamo costruito durante l’evento organizzato all’interno dei nostri spazi espositivi.
http://www.davidegroppi.com/

Mangiatoia

Una simpatica e utile mangiatoia fai da te per gli uccellini urbani.

Living Planet Centre WWF

Il Living Planet Centre si trova a Woking, Surrey (appena fuori Londra), ed è un immenso edificio ad impatto zero. Al suo interno i visitatori possono usufruire di esposizioni e percorsi a tema, mentre i professionisti, i lavoratori, i ricercatori, gli impiegati possono finalmente lavorare in un edificio che rispecchia l’amore per la natura che identifica WWF da sempre. L’enorme tetto a cupola del Living Planet Centre è ricoperto di pannelli fotovoltaici che garantiscono energia pulita all’edificio, e munito di grossi specchi rifrangenti per amplificare la luce naturale. I materiali utilizzati per la costruzione sono certificati e quando possibile provengono da riciclo.
http://www.wwf.org.uk/about_wwf/the_living_planet_centre2/the_living_planet_centre/

Poltrona EGG

È uno dei pezzi che ha fatto la storia del design internazionale ed è tuttora un oggetto senza tempo capace di essere contemporaneo e contestuale ad ogni tipo di arredo.

SWEET di Gervasoni

La poltrona SWEET 27 di Gervasoni, marchio storico di Vittoria Ribighini, avvolge la seduta con un intreccio simile a un accogliente nido.
http://www.gervasoni1882.it/prodotto/sweet-27.html

Intervento Prof. Luccarini

Valori – Bellezza – Identità.
Sarà questo il tema con cui il prof. Antonio Luccarini intratterrà tutti coloro che vorranno intervenire , mentre i più piccoli potranno costruire delle casette di legno per proteggere dal freddo dell’inverno piccoli uccellini urbani.

Ringraziamenti

Grazie di cuore a tutti i bambini che hanno accolto con entusiasmo il nostro invito a costruire casette per gli uccellini di questa città. Un grazie speciale al prof. Antonio Luccarini per essere stato con noi e averci donato alcune delle sue riflessioni sull’abitare dell’uomo.
Grazie! Vittoria Ribighini

ALTRE NEWS

Un pied-à-terre in Centro Storico

Da un vecchio magazzino di famiglia un pied-à-terre in centro.

Casa a Numana

Una casa speciale nel borgo antico affacciato sul mare.

Casa Parco del Conero

La luce dell’estate, il fascino del bianco, i colori della nostra terra.

àbito – storie di design

Una rassegna di incontri, per una cultura del design

Viecollezioni

Le VieCollezioni di Annatilde Studio

All’aperto

L’arrivo della primavera, le nuove collezioni di arredi per esterni